Arte Sella: scopriamo la “Room” di Stefano Boeri

Eventi come la Tempesta Vaia o la pandemia che stiamo attraversando hanno fatto emergere la necessità di rivedere il nostro modo di interagire con la natura. L’installazione site specific di Stefano Boeri, “Tree Room”, ideata per “Arte Sella”, il museo a cielo

L’Arte della Domenica, “Calunnia” di Sandro Botticelli

La Calunnia è un dipinto a tempera su tavola (62×91 cm) di Sandro Botticelli, databile tra il 1491 e il 1495 e conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze. Per comprendere il dipinto è necessario leggerlo da destra verso sinistra. Re Mida

L’Arte della Domenica, “Automat” di Edward Hopper

“Automat” è un dipinto del 1927 del pittore americano Edward Hopper, che si trova al Des Moines Art Center, in Iowa (USA). L’artista dipinge una donna sola, seduta a un tavolo, immersa nei suoi pensieri. Il suo volto non è perfettamente visibile

L’Arte della Domenica, la notte stellata di Van Gogh

La Notte stellata (De sterrennacht) è un dipinto del pittore olandese Vincent van Gogh, realizzato nel 1889 e conservato al Museum of Modern Art di New York. Il dipinto raffigura un paesaggio notturno di Saint-Rémy-de-Provence, poco prima del sorgere del sole.

Edward Munch, Il Sole (1911)

L’Arte della Domenica con Edward Munch, Il Sole (1911) La luminosità nascosta e poco nota di Munch. E’ ubicato nell’aula magna dell’Università di Oslo.

Alfons Maria Mucha, Estate (1896)

L’Arte della Domenica con Alfons Maria Mucha, Estate (1896) E’ dipinta all’interno del ciclo delle stagioni alla fine dell’Ottocento. Qui emerge tutta la sensibilità di Alfons Maria Mucha nel ritrarre donne di una bellezza leggiadra ed eterea ma al contempo dotate di

Giuliano Tommasi, Piazza delle Erbe (1938)

L’Arte della Domenica con Giuliano Tommasi, Piazza delle Erbe (1938). Ora si può tornare a far rivivere il dipinto dal vivo, ma sempre con moderazione. L’opera è visibile a Palazzo Zuckermann in “Novecento al Museo”, fino al 30 agosto. Ingresso gratuito. Giuliano