Ciaspolando: da Asiago e fin dove vi va di osare

Tempo di lettura: 1 minuto
Ciaspolando: da Asiago e fin dove vi va di osare

2. Asiago, in Italia, offre numerose opportunità per fare escursioni con le ciaspole. Tra le varie possibilità di escursione c’è quella che parte dal rifugio Val Formica, dove c’è un grande parcheggio, e che conduce verso Malga Porta Manazzo. Da qui si prende un sentiero che attraversa il bosco fino a raggiungere un pianoro dove si vede in lontananza Cima Mandriolo. Dopo un ultimo tratto in salita, si arriva alla cima, da cui si gode di un magnifico panorama sulla Valsugana, Lagorai e Levico Terme. La distanza è di 7 km e il tempo di percorrenza è di circa 3 ore, con un dislivello di 380 metri.

Un’altra escursione interessante è quella che parte dal parcheggio del rifugio Verenetta e conduce al Monte Verena, da cui si può ammirare il panorama sulle Dolomiti di Brenta, Cima d’Asta, Cima Vezzena, Vigolana, Alpe Cimbra, Pale di San Martino e – quando la giornata è serena – pura la laguna veneta. La distanza è di 13 km e il tempo di percorrenza è di circa 4 ore, con un dislivello di circa 600 metri.

Se siete molto ben allenati potete tentare l’attacco del “Tour delle Dolomiti”, un itinerario che attraversa alcune delle più belle cime delle Dolomiti come il Cristallo e il Sorapiss. Il percorso è di circa 50 km e può essere suddiviso in tre tappe: impegnativo – non adatto a chi mette le ‘racchette’ per la prima volta ma offre panorami mozzafiato.

Sul Lago di Garda invece da non perdere il percorso panoramico che parte dal Monte Baldo.

Suggeriamo sempre di verificare le condizioni di neve.