7 festival da non perdere del weekend in Veneto

Tra scrittori internazionali, jazz itinerante e consigli enogastronomici di Cracco

Tempo di lettura: 2 minuti
Carole Feuerman

A quale festival vorreste partecipare questo fine settimana? A quello sulla letteratura per incontrare autori da tutto il mondo? Al festival jazz diffuso nei luoghi più suggestivi della città? O ancora, a quello del gusto, per strappare qualche consiglio a Carlo Cracco? Andrete ad ammirare i superyacht al Salone Nautico o porterete i bimbi in fattoria per la Giornata Aperta?

1. IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA LETTERATURA. Incroci di Civiltà.
A Venezia dal 25 al 28 maggio

Torna in versione primaverile, dopo l’edizione del novembre 2021, il Festival Incroci di Civiltà, organizzato dall’Università Ca’ Foscari Venezia: 31 autori in rappresentanza di 22 paesi e incontri in presenza tra autori e pubblico in un susseguirsi di conversazioni e dibattiti di grande fascino. Tra i protagonisti, anche il texano Joe R. Lansdale, autore di crime fiction considerato il più geniale autore di genere contemporaneo, sabato alle 17 al Teatrino di Palazzo Grassi. Informazioni

2. IL JAZZ IN TUTTA LA CITTÀ. Treviso Suona Jazz Festival
Dal 25 al 29 maggio nel centro storico di Treviso

Il festival, organizzato dall’Associazione Culturale Urbano Contemporaneo, curato da Nicola Bortolanza, attraversa il centro storico di Treviso con una formula che promuove la musica di qualità in luoghi di interesse storico ed architettonico, con l’intenzione di creare un rapporto esclusivo tra musica, arte ed architettura. Tra i tanti appuntamenti da non perdere, il concerto di Uri Caine, “Piano solo”, sabato alle 20.45 al Teatro Mario Del Monaco. Informazioni

 

3. IL FESTIVAL DEL GUSTO. Il Salone dei Sapori
Da venerdì 27 a domenica 29 maggio, a Padova

Questo fine settimana il centro patavino si riempirà di profumi, prelibatezze e sapori: showcooking, degustazioni, piatti del territorio, incontri gratuiti ed esposizioni di eccellenze gastronomiche del territorio, oltre ad un ospite d’eccezione: Carlo Cracco. Informazioni

4. INSIEME PER DIFENDERE IL PIANETA. Festa della Terra
Sabato 28 maggio al Parco Santa Teresa, Borgo Roma, Verona

Nell’ambito della Giornata Mondiale della Terra, si celebra la prima “Festa della Terra” con diversi eventi: la mostra sulla biodiversità, la pulizia ecologica del parco, le danze popolari, le letture animate, i laboratori sul riciclo e riuso, ed altro ancora. Informazioni


5. VOGLIA DI CILIEGIE. Festa delle Ciliegia di Marostica IGP

Sabato 28 e domenica 29 maggio a Marostica (VI)

Viva la ciliegia, l’“oro rosso” protagonista per un weekend (e non solo) nel Marosticense. Sabato dalle 20 alle 24 è in programma la notte rossa: in centro storico, apertura serale dei negozi e dei locali con musica ed intrattenimenti, oltre che bancarelle dedicate alle ciliegie di Marostica IGP. Domenica spazio alla 78esima Mostra Mercato della Ciliegia di Marostica IGP e molte iniziative, esperienze alla scoperta dei monumenti, animazioni, degustazioni e laboratori. Informazioni

6. L’ARTE NAVALE CHE TORNA A CASA. Il Salone Nautico
Da sabato 28 maggio al 5 giugno all’Arsenale di Venezia

Che interessi la nautica oppure no, è sempre affascinante passeggiare per l’Arsenale, simbolo del secolare dominio militare della Repubblica Serenissima, tra il bacino acqueo e gli antichi padiglioni restaurati, ammirando, vele, yacht e superyacht. In occasione di questo evento, che esplora ogni aspetto del navigare e costruire imbarcazioni, si potranno ammirare anche tre incredibili opere della regina dell’iperrealismo Carole Feuerman in Riva Ca’ di Dio e all’interno degli spazi dell’Arsenale. Informazioni

7. NELLA NUOVA FATTORIA… La Giornata Aperta
Domenica 29 maggio in tutto il Veneto

Tornano le Fattorie didattiche aperte. Dopo due anni di pausa, viene riproposta questa iniziativa, dedicata ai bambini e alle loro famiglie: un’occasione per favorire l’incontro tra il mondo agricolo e i piccoli cittadini. Ogni fattoria didattica potrà proporre attività e laboratori didattici ad hoc, percorsi legati al benessere e all’educazione alimentare ed ambientale, e trasmettere così saperi, tradizioni e cultura rurale. Programma e informazioni