Dal festival jazz a Sgarbi, fino al mercatino francese: ecco dove andremo questo weekend

I 7 eventi in Veneto che ci piacciono, dal 20 al 22 maggio

Tempo di lettura: 2 minuti
Le Stelle del Jazz
De Vito-Rava-Hersch, Vicenza Jazz Festival

Parola d’ordine del weekend: curiosità. Facciamola nostra, in tutte le sue sfumature. Dal nostro istinto più frivolo di frugare nei mercatini di altri culture alla ricerca di novità, fino a quel desiderio intenso di conoscere più nel profondo l’anima di grandi artisti per scoprire come hanno trasformato in opere i loro pensieri.

1. LE STELLE DEL JAZZ. Vicenza Jazz Festival: De Vito-Rava-Hersch
Venerdì 20 maggio alle 21 al Teatro Olimpico, Vicenza

Sono tutti grandi nomi quelli scritti nel cartellone della ventiseiesima edizione del Vicenza Jazz Festival ed appuntamenti imperdibili. Noi intanto ve ne segnaliamo uno per tutti: il trio De Vito-Rava-Hersch, una delle numerose creazioni speciali del festival. Un vero incontro tra storie musicali straordinarie: Rava è il jazzista italiano più noto e apprezzato a livello internazionale; Hersch, che trasforma ogni sua esibizione in un momento di profonda rivelazione musicale; la De Vito, la più versatile e virtuosistica voce femminile del jazz italiano. Informazioni

2. IL VIAGGIO SENTIMENTALE. Mostra fotografica di Cesare Gerolimetto
Fino al 31 luglio a Palazzo Sturm, Bassano del Grappa (Vicenza)

Le foto di Gerolimetto non sono solo documentazione, ma vera e propria trasmissione di sensazioni e sentimenti, che dai paesaggi veneti si spingono fino a quelli più esotici e remoti a migliaia di chilometri da noi. Viaggiatore instancabile, si avvicina al mondo della fotografia a partire dagli anni Settanta, dopo aver fatto il giro del mondo in camion, riconosciuto dal Guinness Book of Records come il primo e il più lungo giro del mondo. Ha collaborato con le più importanti riviste nazionali ed estere. Informazioni

3. DALLA FRANCIA A CONEGLIANO. Il mercatino regionale francese
Da venerdì 20 a domenica 22 maggio in Viale Giosuè Carducci a Conegliano (Treviso)

Prodotti artigianali dalla Provenza e dalla Costa Azzurra come tovaglie, saponi, lavanda. Profumi, cosmetici e accessori moda da Parigi. Oltre 80 i tipi di formaggio, dal Mont d’Or al Rocamadour del Midi Pyrénéés, dal Camembert della Normandia, al Brie della Ile de France. Vini dallo Champagne al Bordeaux fino al Sidro. E ancora, una ventina di varietà di biscotti bretoni e spezie dalle ex colonie francesi. Un assaggio di Francia. Informazioni

4. L’IMMORTALITÀ DELL’ARTE – Vittorio Sgarbi racconta Canova
Sabato alle 21 al Teatro Mario Del Monaco di Treviso

Vittorio Sgarbi. Salone internazionale del libro di Torino

Sono duecento anni che è morto. Ma Canova è vivo, perché le sue opere continuano a vivificare il nostro presente con la loro esistenza, che possiamo ammirare in numerosi musei del mondo. Alcune di queste opere saranno riunite per una serata immaginaria, uno spettacolo per ripartire curiosi a visitare con occhi nuovi i musei e le loro collezioni. Vittorio Sgarbi celebrerà la vita dell’artista moderno accendendo dialoghi impossibili con alcuni artisti coevi, e non, e ricostruendo un periodo cruciale della storia dell’arte e della società che fu. Informazioni

5. IN SCENA, IL PESCE CHIOGGIOTTO. Mare Slow
Sabato 21 e domenica 22 maggio a Villa Contarini, Piazzola sul Brenta, Padova

Nella due giorni sono previsti numerosi eventi che si svolgono nel Parco di Villa Contarini: la Piazza dei Sapori, la Via del Gusto, il Padiglione Slow Food e gli spettacoli legati al territorio e alla tradizione costituiscono i temi della kermesse. Un mix di mare e di terra in cui si vuole valorizzare i prodotti del Veneto, nel rispetto e nella tutela dell’ambiente. Informazioni

6. L’APERITIVO IN CANTINA. Vigneti Mazzarolo
Domenica 22 maggio alle 17.30 ai Vigneti Mazzarolo, Maser (Treviso)

L’aperitivo in cantina ha un altro gusto. Ha il gusto di storie piene di passione e determinazione. Domenica 22 maggio, a partire dalle 17.30, è previsto l’aperitivo con degustazione dei vini Mazzarolo e delle specialità culinarie. Informazioni

7. PAROLE CHE BRILLANO, FRASI CHE LUCCICANO – Kids Day: la poesia di Mario Merz
Domenica 22 maggio alle 15 alla Collezione Peggy Guggenheim, Venezia

La Collezione Peggy Guggenheim partecipa al Festival della Lettura con un laboratorio per i bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni, ispirato all’opera “Se la forma scompare la sua radice eterna” di Mario Merz. Il verso di una poesia scritta da Rumi, poeta persiano, illumina il giardino delle sculture del museo grazie a un’istallazione luminosa al neon che Merz ha realizzato circa 30 anni fa. L’attività si articola in un primo momento di osservazione ravvicinata delle opere esposte e successivamente di rielaborazione mettendo in gioco le proprie capacità manuali e creative. Informazioni