Carnevale 2022: 10 eventi che non ti aspetti per piccoli e grandi

Le proposte più interessanti nel Triveneto

Tempo di lettura: 3 minuti
Nebula Solaris

Chi salverà il Carnevale quest’anno? Diverse sfilate di carri e feste tradizionali sono saltate, ma in Triveneto per bambini e famiglie le iniziative creative ed originali per celebrare degnamente la festa più colorata dell’anno non mancano davvero. Leggere per credere.

1. Venezia. I laboratori del Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale e lo spettacolo all’Arsenale Nebula Solaris
Dal 19 febbraio all’1 marzo

Creatività, danza, musica e scienza: splendidi laboratori per bambini dai 4 anni in su e per le loro famiglie a Ca’ Giustinian. L’ultimo appuntamento sarà con il gioco a squadre, in versione carnevalesca, ideato da Angela Bianco dell’Università Ca’ Foscari, per ripercorrere i 1600 anni di Venezia: immagini, testi, quiz e sfide per un viaggio nella storia della città a 360°, prendendo spunto dal loro dello scrittore Alberto Toso Fei, “Venezia in numeri, una storia millenaria”. Informazioni. E come non restare incantati dal magico spettacolo sull’acqua Nebula Solaris offerto da Opera Fiammae e Viorica all’Arsenale (foto copertina)? Non lo scorderanno né i grandi né i piccini. Informazioni

2. Mestre. Una notte al Museo all’M9
Sabato 26 e domenica 27 febbraio

Dormire al museo, che emozione! Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 febbraio (dalle 18.30 alle 9 del mattino seguente), M9 apre le porte a 40 bambine e bambini dagli 8 agli 11 anni per una speciale festa in maschera in compagnia dei grandi personaggi del ’900. Si prevedono tanti giochi e divertenti attività didattiche, compresa una caccia al tesoro. Informazioni

3. Treviso. Il Villaggio delle fiabe e tanto altro
Dal 19 febbraio all’1 marzo

L’associazione Carnevali di Marca torna a portare nelle vie e nelle piazze di Treviso (ma anche di Pieve del Grappa, Vittorio Veneto, Conegliano e Villorba) giocolieri, ballerini, trampolieri e animazioni itineranti. Nel capoluogo ci saranno anche la mostra dei grandi carri allegorici, una mongolfiera scenografica e soprattutto il Villaggio delle Fiabe, un’ambientazione interattiva, integrata con le architetture duecentesche della Loggia, che permetterà di sentire il fruscio del bosco e il cinguettio degli uccellini. Tra i protagonisti, la Casetta di Marzapane di Hansel e Gretel, la Torre di Raperonzolo, la carrozza di Cenerentola, il laboratorio di Geppetto. Informazioni

4. Vicenza. I Carri Allegorici del Carnevale di Malo
Domenica 20 febbraio

Quella di Vicenza, a causa delle restrizioni per evitare contagi, sarà una delle poche sfilate dei carri di Carnevale che si svolgerà nel nostro territotorio. Domenica 20 febbraio dalle 10 alle 18, in viale Roma e nell’esedra di Campo Marzo, arriveranno i famosi carri allegorici realizzati dagli artigiani del Carnevale di Malo e una quarantina di figuranti dell’Associazione Amici di Thiene sfilerà in abiti rinascimentali.  L’esposizione dei carri è poi in programma a Malo il 27 febbraio e l’1 marzo. Informazioni

5. Bassano del Grappa. Caccia al Carnevale a Palazzo Sturm
Sabato 26 febbraio ore 15.30 e 17

Foto: Palazzo Sturm, Musei Bassano

I Musei Civici di Bassano del Grappa propongono un laboratorio didattico dedicato ai più piccoli, per festeggiare e sfilare in maschera all’interno delle sale di Palazzo Sturm. Accompagnati dalla Marchesa, dame e paggi dovranno destreggiarsi tra sale da pranzo, corridoi e salotti della sfarzosa dimora in riva al Brenta, per trovare gli indizi e risolvere un misterioso enigma. Informazioni

6. Verona. Circuti in maschera al Children Museum
Lunedì 24 e martedì 25 febbraio alle 16.15

Avete la stoffa da sarto “elettronico”? Tagliare, cucire e incollare ma soprattutto… illuminare: sono queste le parole d’ordine per realizzare delle maschere uniche con stoffe colorate, fili conduttori, luci brillanti e tanti altri materiali al Children’s Museum. Un’esplosione di colore e di gioia festeggiare insieme il Carnevale. Informazioni

7. Bagnoli di Sopra. Tradizioni e Golosità in Maschera
Domenica 27 febbraio dalle 9 in Piazza Guglielmo Marconi

Anche il gusto vuole la sua parte a Carnevale. Rimedia la Pro Loco di Bagnoli di Sopra con la manifestazione Tradizioni e Golosità con i punti ristoro di crostoli, frittelle, cioccolata calda e vin brulè che accontentano tutti. Ma ci saranno anche bancarelle di prodotti enogastronomici tipici delle regioni italiane, mercatini vintage, animazione per bambini. Informazioni

8. Sappada. Con i Rollatn nei laboratori degli artigiani del Carnevale
Fino all’1 marzo

I protagonisti del Carnevale di Sappada (Plodar Vosenòcht) sono i Rollatn, grandi maschere tradizionali che sfilano lungo le strade con la scopa di saggina e corrono dietro ai bambini e ai ragazzi per chiedere, in sappadino, se si sono comportati bene. Ma quest’anno si potranno conoscere e vedere all’opera anche gli artigiani che i Rollatn li creano (Fabrizio Boccingher e Manuel Cesco Graz, rispettivamente fabbro e scultore) che, in via del tutto eccezionale, renderanno accessibili la fucina e il laboratorio per spiegare come nascono le loro creazioni. Informazioni

9. Cortina. Mongolfiere giganti e spettacoli di fuoco
Giovedì 24 febbraio, sabato 26 febbraio e martedì 1 marzo

Un ricco programma per grandi e piccini in Piazza Angelo Dibona per chi si troverà a Cortina in vacanza, ma non solo. Giovedì 24 febbraio è prevista una parata di mongolfiere giganti e coloratissime, ma anche lo spettacolo di “Crostino e il suo circo”. Sabato 26 febbraio spettacolo di fuoco di Rulas Quezcoalt che trasformerà la strada in una giungla. I festeggiamenti si concluderanno poi martedì 1 marzo con il concorso della mascherina più bella. Informazioni

10. Trento. Scherzi in natura: il carnevale del Muse
Martedì 1 marzo alle 14

Un pomeriggio di attività per famiglie dedicate al “carnevale degli animali e delle piante”. I temi carnevaleschi del mascheramento e dello scherzo saranno declinati in chiave scientifica proponendo delle attività laboratoriali e dei corner informativi sulle illusioni ottiche (quindi “scherzi” della nostra vista) e sul mimetismo (il “mascheramento” degli animali e delle piante). Informazioni