Dopo il Moro di Venezia si torna a sognare con Luna Rossa

Tempo di lettura: 2 minuti
Prada Cup 2021
14/02/21 - Auckland (NZL) 36th America’s Cup presented by Prada PRADA Cup 2021 - Dock Side - Luna Rossa Prada Pirelli Base - Dock out

E si torna a sognare: dopo il Moro di Venezia (e prima Azzurra) ora tocca a Luna Rossa Prada Pirelli. Il team italiano tocca la finale dopo un intero mese di regate contro NYYC American Magic e Ineos Team UK.
La prima fase di regate è iniziata a metà gennaio con i round-robin.  Nelle semifinali, con grande confidenza nelle manovre e nella conduzione, Luna Rossa Prada Pirelli ha conquistato il posto nella finale di PRADA Cup, con quattro vittorie consecutive contro gli americani.

LA FINALE

La finale contro gli inglesi ha dimostrato un grande miglioramento delle prestazioni della barca, in termini di velocità, anche in condizioni di vento sostenuto in cui Luna Rossa sembrava inizialmente più svantaggiata. Il 21 febbraio con un punteggio di 7-1 Luna Rossa ha battuto gli inglesi di Ineos Team UK, vincendo la PRADA Cup e conquistando il diritto di andare a sfidare Emirates Team New Zealand nel Match finale delle 36esima America’s Cup presented by PRADA.

DOPO IL LOCKDOWN SI RIPARTE

Dopo i rinvii dovuti al lockdown che ha tenuto Auckland bloccata a livello 3 di allerta COVID 19, finalmente le regate possono iniziare. Da mercoledì 10 marzo i due team si troveranno faccia a faccia, per la prima volta dopo l’ultimo confronto nelle regate di dicembre dell’America’s Cup World Series. Si torna a sognare: e Luna Rossa ci riporta alle emozioni del Moro di Venezia quando, all’epoca, eravamo tutti un po’ skipper.

Dopo le due prove in programma mercoledi, è previsto un giorno di pausa e quindi la ripresa delle competizioni nel weekend, a partire da venerdì. Nei primi due giorni, con ancora Auckland a livello 2 di allerta COVID 19, saranno interdetti i campi di regata vicino alla costa per evitare assembramenti, i soli campi disponibili saranno il campo A, verso Takapuna, e il campo E nella zona dell’isola di Waiheke.