La Coppa del Mondo di Sci illumina Cortina

Tempo di lettura: 2 minuti
Cortina 2021 Coppa del Mondo cerimonia inaugurale
Cortina 2021 Coppa del Mondo cerimonia inaugurale

Si illumina la Coppa del Mondo di Sci di Cortina. A Francesco Gabbani il compito di aprire la cerimonia inaugurale, che vanta diretta TV e sopratutto un pubblico, composto solo da addetti ai lavori e media, messo a dura prova da un meteo decisamente ingrato.

Siamo davanti ad un evento carico di significato. La montagna che ritorna al centro dell’attenzione. E che ci racconta come si crea una iniziativa planetaria a pandemia in corso.

Sono 71 le Nazioni presenti a Cortina d’Ampezzo: ci sono atleti provenienti da ovunque Marocco (li si scia a un ora di auto da Marrakech)  e Nepal compresi; sfila anche la RSF, acronimo di Russian Ski Federation, unica denominazione che potrà essere utilizzata durante questa edizione dei Campionati del mondo, secondo la Corte di Arbitrato per lo Sport (CAS). Nessuna bandiera e nessun inno della Russia potranno essere utilizzati, in caso di successo suoneranno le note dell’inno Fis.

A condurre la cerimonia Petra Loreggian, di RDS da Piazza della Stazione in diretta su Rai 2, canale che darà ampia copertura nelle due settimane iridate e trasmetterà anche diverse gare.

I tifosi, assenti al parterre, potranno comunque vivere le emozioni di Cortina 2021 attraverso una APP dedicata che consentirà di accedere a numerosi contenuti esclusivi e di partecipare anche alla conferenza stampa dei tre atleti medagliati. E poi ancora video, highlights, webcam in pista con la collaborazione di Infront. Va detto che la Perla delle Dolomiti non è stata a guardare e complice un calendario ricco di inziative come ad esempio i Ted X di cui ExtraMag è partner.