/

Castel Roncolo a Bolzano, il maniero illustrato

Tempo di lettura: 1 minuto
Castel Roncolo - Bolzano
Castel Roncolo - Bolzano

Il Castello fu costruito nel 1237 dai fratelli Friedrich e Beral von Wangen.

Più di un secolo dopo, i fratelli Niklaus e Franz Vintler, appartenenti a una ricca famiglia di commercianti bolzanini, acquistarono Castel Roncolo e lo fecero affrescare con soggetti di carattere profano.

Nel 1390 la famiglia Vintler fece costruire, accanto all’edificio in stile romanico, la cosiddetta “Casa d´Estate”.

Al suo interno si trovano non solo affreschi in terra verde raffiguranti la leggenda di “Tristano e Isotta” di Gottfried von Straßburg, ma anche una delle più antiche rappresentazioni su affresco della tavola rotonda di Re Artù.

In contrapposizione ai temi cavalleresco – letterari presenti sia all’interno che all’esterno della Casa d´Estate, il palazzo occidentale di Castel Roncolo offre rappresentazioni della vita di corte.

La sala del torneo custodisce invece una impressionate rappresentazione del torneo con le lance.

Gli affreschi di Castel Roncolo ci presentano una testimonianza unica e preziosa del passato mondo cortese, dell’abbigliamento della nobiltà, del mondo del torneo e sono nello stesso tempo una galleria dipinta di inestimabile valore.