Libri: “La pianta del mondo” di Stefano Mancuso

Tempo di lettura: 1 minuto
Stefano Mancuso
Stefano Mancuso

In tempi in cui le piante e gli alberi divengono importanti alleati per sopravvivere al cambiamento climatico, in tempi in cui il “ritorno alla natura” diventa una necessità vitale, non possiamo che dedicare uno sguardo ad alcuni libri che trattano di temi arborei.

Stefano Mancuso, “La pianta del mondo”

Un giorno al compositore inglese Sir Edward Elgar venne chiesto da dove provenisse la sua musica. La risposta fu: «La mia idea è che ci sia musica nell’aria, musica dappertutto intorno a noi, il mondo ne è pieno e ne puoi prendere ogni volta tutta quella di cui hai bisogno». Lo stesso accade per le piante che, come la musica per Elgar, sono letteralmente dappertutto e per scriverne non si deve far altro che ascoltare le loro storie e raccontarle. Tutte quelle di cui abbiamo bisogno. È così che è nato questo libro, scrivendo storie di piante che intrecciandosi agli avvenimenti umani si legano le une alle altre nella narrazione della vita sulla Terra. Perché le piante costituiscono la nervatura, la mappa (o pianta) sulla base della quale è costruito l’intero mondo in cui viviamo. Non vederla, o ancora peggio ignorarla, credendo di essere al di sopra della natura, è uno dei pericoli più gravi per la sopravvivenza della nostra specie

EDITORE: Laterza
PREZZO: 17,10 euro
PAGINE: 200
ISBN: 978-8858140680