Villa Trissino Marzotto, residenza Veneta

Tempo di lettura: 2 minuti
Villa Trissino Marzotto

Villa Trissino Marzotto, si trova a nord del comune di Trissino, in provincia di Vicenza. La proprietà si è formata attorno ad un rudere romano, ma le prime testimonianze risalgono al 1101. Nel Quattrocento, il terreno fu allestito a giardino, ridefinito nel Settecento per opera del Muttoni e completato dal Frigimelica e dall’architetto Dal Pozzo.

I numerosi alberi e le oltre 100 statue di Orazio Marinali, o della scuola, e di Giacomo Cassetti e aiuti, risalgono alla prima metà di quel secolo, quando furono costruite anche le due ville. Si tratta di quella superiore dei Trissino, del ramo Baston e di quella inferiore dei Trissino del ramo Riale. Quest’ultima fu distrutta da un incendio di fine Settecento, ricostruita in stile diverso, e successivamente andò nuovamente a fuoco il 13 giugno 1841. Fu poi trasformata in rudere di castello.

Alla metà del XIX secolo l’intero complesso passò alla famiglia Da Porto. Durante l’ultimo conflitto mondiale la Villa attraversò un periodo di grave decadenza, cui pose rimedio il conte Giannino Marzotto dopo averla acquistata nel 1951.

Villa Trissino Marzotto, Fontana Ottagonale

La villa sorge su un grande parco, dal quale si gode il panorama della valle dell’Agno e della campagna circostante. Il parco è suddiviso in zone boschive alternate a radure a prato. Gruppi di grandi alberi ed esemplari isolati, alcuni dei quali di oltre 200 anni, cadenzano scenograficamente il paesaggi. Questi nuclei fungono da collegamento con i giardini all’italiana che circondano le ville, stringendole in un abbraccio di siepi, aiuole, terrazzi e viali arricchiti con piante potate secondo l’arte topiaria.

La villa superiore è caratterizzata da un ampio prato ornato da statue e cinto da portali e muri, sopra ai quali si trova la “cavallerizza”. Di lì parte il lungo viale dei cedri che si conclude con il parterre del Muttoni. Davanti alla villa inferiore scende una doppia scalinata che conduce alla grande fontana ottogonale.

La Villa Trissino Marzotto è disponibile per eventi culturali, privati e set cinematografici.