Miliardi dall’Europa e contagi verso lo zero, a Venezia intanto si discute di tende

Tempo di lettura: 1 minuto

Pare che sia vero: arriveranno 172 miliardi dall’Europa a zittire settimane di polemiche intanto il contagio scende e si va verso lo zero anche se la Lombardia finisce nel tritacarne perché pare abbia manipolato i dati, a Venezia intanto si discute di tende.

Intanto a Venezia, mentre riaprono alcuni caffè storici di Piazza San Marco, la discussione si posta sulle tende/ombrelloni che le attività vorrebbero usare per recuperare posti a sedere.

“Assieme ai musei che si affacciano in Piazza, i caffè storici sono il simbolo della riapertura della città sarà la possibilità di utilizzare degli ombrelloni sarebbe un segnale importante, vista la gravità della situazione”.

Ma un regolamento molto duro vieta qualsiasi protezione nel salotto più bello d’Europa, lasciando inutilizzati sedie e tavolini per gran parte delle assolate giornate estive. Raffaele Alajmo per il Quadri ad esempio aveva proposto, ancora un anno fa, delle protezioni ispirate a coperture analoghe viste in un quadro del Canaletto su progetto dell’ex rettore dello Iuav Marino Folin.

Per ora silenzio. Ma il progetto è interessante: tutto ora è in mano alla Sopraintendenza che, vista la situazione, potrebbe derogare.