I giornali di oggi, la politica scalza l’emergenza Coronavirus, intanto la capitalizzazione in Borsa scende

Tempo di lettura: 1 minuto
Cattelan Borsa Coronavirus

Il buongiorno di ExtraMag: oggi la politica riprende quota sulle le prime pagine, si parla sempre di Coronavirus ma l’emergenza ha lasciato spazio agli scontri tra partiti.

Preoccupa invece l’andamento degli indicatori finanziari delle top 25 società industriali e di servizi quotate in Borsa. Secondo una analisi dell’Area studi di Mediobanca le 25 società rappresentano, a fine marzo 2020, il 76% della capitalizzazione complessiva (sono escluse banche e assicurazioni), per un valore di Borsa totale di 288 miliardi. Nel primo trimestre del 2020 la loro capitalizzazione si è ridotta del -22,4%, con una perdita di 83 miliardi.

Le 25 società quotate analizzate hanno perso complessivamente ricavi per quasi 14 miliardi (-13,7%). Tra i settori, i servizi hanno registrato il minore calo (-8,8%), seguiti dalle energetiche/utilities (-10,5%), mentre il petrolifero con Eni (-25,2%) e la manifattura (-11,8%) riportano le maggiori perdite di fatturato. La manifattura ha fatto registrare un calo del fatturato avvenuto nel primo trimestre 2020 (-11,8%) è il peggiore degli ultimi 30 anni e l’unico in doppia cifra.