A Venezia la spesa viene portata in barca. Ecco l’idea di Row Venice, rapida ed ecosostenibile

Tempo di lettura: 1 minuto
Row Venice. A Venezia la spesa viene portata in barca
Row Venice. A Venezia la spesa viene portata in barca. Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=5Ng4gODNuY4

Row Venice è un’associazione veneziana di sole donne creata da Jane Caporal che si occupa di insegnare a vogare ai turisti. A causa del Coronavirus le prenotazioni da parte dei viaggiatori languono; Elena Almansi e Giulia Tagliapietra, due campionesse di voga alla veneta che fanno parte dell’associazione, si sono fatte venire una bella idea.

Hanno pensato di convertire la loro attività, almeno temporaneamente, per dare un contributo solidale alla comunità. Da inizio aprile utilizzano le loro barche per trasportare casse di ortaggi dalla terraferma e le consegnano a domicilio in centro storico aiutando, così, chi è in difficoltà, anziani e persone a rischio.

Il servizio a domicilio è stato apprezzato e le domande un po’ alla volta si sono moltiplicate. Elena e Giulia hanno iniziato a trasportare anche pane, olio, prodotti caseari, carne e piatti pronti.

Come ha affermato la fondatrice di Row Venice, il servizio volontario è anche un modo per dimostrare a Venezia che “è possibile rendere la mobilità dolce un sistema di trasporto efficiente con un impatto ridotto sull’ambiente”. Chissà, magari anche quando sarà finita l’emergenza questa soluzione di trasporto ecosostenibile potrà rimanere ed essere incrementata.