Europa Italia Mafia e Soldi: abbiamo letto l’articolo del Die Welt, ecco come vedono i tedeschi il nostro Paese

Tempo di lettura: 1 minuto
Soldi Europa mafia Italia foto via-DIE-WELT Christoph Schlitz
Soldi Europa mafia Italia foto via-DIE-WELT Christoph Schlitz

Lui si chiama Christoph Schiltz e pochi in Italia lo conoscevano: fino ad oggi quando ha scritto sul Die Welt di Europa Italia Mafia e Soldi dicendo che quest’ultima, nel nostro Paese, aspetta proprio i soldi dell’Europa. Tutto il nostro estabilishmnet politico si è arrabbiato. Ma, sapete come si dice: conosci il tuo nemico…  Quanti si sono letti l’articolo di Schlitz? Lo abbiamo fatto. Ed è stato un rospo bello grosso da buttare giù. Ma tant’è: questo deve essere quello che il  tedesco medio probabilmente pensa dell’Italia.

Vale la pena farci una bella riflessione e cercare di cambiare una tendenza che non ci fa onore. Quale? Succede troppo spesso che passiamo per quelli che hanno bisogno di farsi aiutare. Abbiamo la tendenza ad andare a Bruxelles sempre con il cappello in mano. Ma vi ricordate la storia della Grecia come è finita?

Scrive Schilitz su Europa Italia Mafia e Soldi: “i paesi dell’Unione europea dovrebbero certamente aiutarsi a vicenda nella crisi del Coronavirus. Ma senza alcun limite? E senza alcun controllo? In Italia, la Mafia sta solo aspettando una nuova pioggia di soldi da Bruxelles”.  Questa la frase che svela la debolezza italiana, dal punto di vista reputazionale, e quella di un Europa costruita solo su logiche economiche: soldi il reale problema dell’Unione.

“Roma e Parigi – continua il Die Welt – stanno spingendo a tutta forza per i Corona Bond: vale a dire per la responsabilità del debito congiunto. Tali obbligazioni sarebbero una gigantesca perdita di miliardi per i contribuenti tedeschi”. Vedi? Il problema non sono le persone che muoiono ma i conti correnti che si svuotano (e che si svuoteranno comunque).

E ancora: “va da sé che le sovvenzioni date all’Italia – dove la mafia è un appuntamento fisso nazionale e sta solo aspettando una nuova pioggia di soldi da Bruxelles – dovranno essere spese solo per la salute e non per i sistemi sociali e fiscali italiani”.

Ma è in un passaggio finale che viene fuori tutto quello che non va nel sistema Europa: “gli italiani devono essere controllati da Bruxelles e dimostrare che stanno usando i soldi correttamente. I principi essenziali dell’UE devono continuare ad applicarsi anche nella crisi da Coronavirus”.

Ora: il nostro tedesco non è il migliore del mondo ma i concetti espressi su Europa, Italia, Mafia e Soldi da sono molto chiari. Il problema non è la Germania ma il fatto che essa possa continuare a fare politica solo in virtù dei suoi conti apposto. Almeno gli Americani hanno il diritto alla ricerca della Felicità*. Gli Europei pare di no.

Ps. In Italia vorremmo provarci. Tra sole, mare, pizza e spaghetti*.