Incroci di Civiltà non molla, l’edizione 12 e mezzo del Festival letterario di Venezia al via on-line

Tempo di lettura: 1 minuto
Incroci di Civiltà 12 e mezzo ca foscari venezia
Incroci di Civiltà 12 e mezzo ca foscari venezia

Incroci di Civiltà si svolgerà ma on-line. Così la kermesse letteraria dell’Università Ca Foscari di Venezia non molla e rilancia con una edizione 12 e mezzo: il mezzo sta ad indicare che l’evento non è a pieno regime ma c’è.

L’organizzazione del Festival Internazionale di Letteratura ha quindi pensato di “mettere in onda” alcune conversazioni realizzate con un piccolo ma significativo gruppo di scrittori, che già sono stati ospiti in passate edizioni e che Incroci di civiltà ha intervistato “from home to home”.

Partecipano a Incroci di Civiltà 12 e mezzo, dal 3 al 4 di Aprile, Pia Masiero e Flavio Gregori (che apriranno con i saluti di rito, anche in digital), assieme a Margherita Cannavacciuolo e Gianni Dubbini. Gli scrittori che si potranno ascoltare e vedere on-line sono: MJhumpa Lahiri, Jonathan Coe, Melania Mazzucco, Guadalupe Nettel, Tishani Doshi, Carlo Pizzati, Maaza Mengiste Igiaba Scego, Tiziano Scarpa, William Dalrymple, Daniel Mendelsohn.

Questi ospiti internazionali offriranno il loro punto di vista sulla situazione Coronavirus da molti Paesi come Inghilterra, Stati Uniti, in Messico e naturalmente in Italia.

Uno spaccato di mondo direttamente dalla casa di scrittori celebri che, come degli amici, ci permettono di cogliere un lato personale e quasi intimo della loro esistenza in questo particolare momento storico del nuovo millennio.

Le mini-conversazioni sono disponibili sul sito della manifestazione e attraverso i social network.