Venezia 76, è tutto pronto. Festival al via con il film ‘La vèritè’

Tempo di lettura: 1 minuto

Sarà in stile hollywoodiano la Mostra del cinema di Venezia numero 76, che apre il sipario stasera con la cerimonia inaugurale, condotta dalla madrina Alessandra Mastronardi, alle 19. E che subito dopo entra nel vivo, con la proiezione del primo film in concorso.
Sarà un viaggio, un tuffo nel cinema lungo undici giorni, fino al 7 settembre. Presidente di giuria, l’argentina Lucrecia Martel. Apre La veritè con Catherine Deneuve e Ethan Hawke. E chiude The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi con Donald Sutherland e Mick Jagger, ambientato nell’Italia contemporanea. A Pedro Almodóvar andrà il Leone d’oro alla carriera. Il regista ha debuttato in laguna nel 1983 con L’indiscreto fascino del peccato. Tantissime le star attese: da Roger Waters a Johnny Depp, da Brad Pitt e Joaquin Phoenix passando per Scarlett Johansson, tra cui dieci premi Oscar. L’elenco è impressionante: Meryl Streep, e poi Robert De Niro, Brad Pitt, Penélope Cruz, Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Joaquin Phoenix, Antonio Banderas, Donald Sutherland, John Malkovich, Jude Law, Louis Garrel, Jean Dujardin, Johnny Depp, il ritorno di Gong Li, Scarlett Johansson, Roman Polansky. E poi, tra gli italiani, Valeria Golino, Micaela Ramazzotti, Luca Marinelli, Diego Abatantuono, la rivelazione Marcello Fonte, Silvio Orlando.