Women for freedom. Rosa Emilia Dias in concerto a Venezia

Tempo di lettura: 1 minuto

Torna all’Hotel Carlton On The Grand Canal di Venezia per il terzo anno consecutivo l’affascinante e sensibile interprete e compositrice Rosa Emilia Dias, originaria di Salvador de Bahia, ma veneziana d’adozione. Quest’anno Rosa – testimone autentica della storia della musica popolare brasiliana, moglie del grande compianto poeta Antônio Carlos de Brito, in arte Cacaso, paroliere e amico di influenti musicisti brasiliani, come Edu Lobo, Djavan, Tom Jobim, Toquinho, Sivuca, João Donato, con i quali anche Rosa ha condiviso l’amicizia – ha scelto la maratona di musica e solidarietà Women for Freedom In Jazz per festeggiare i 60 anni della nascita della bossa nova.

Assieme a Giovanni Buoro, apprezzato chitarrista, compositore e fonico, Rosa presenterà “Fundamental Bossa”: le canzoni che hanno fatto la storia della bossa nova nel mondo come Chega de Saudade, Desafinado, Corcovado tra tante altre, verranno proposte in una rilettura “fondamentale”, spogliata di tutto, ma non per questo meno graziosa. Solo voce e chitarra, insomma, “voz e violão”. La voce ricca di armonici di Rosa ricama ogni nota con naturalezza e grazia mentre la chitarra di Buoro sa dare il giusto groove ad ogni composizione.