Personal coach e fitness non-stop arrivano anche in vacanza, da Caorle Bi-Holiday lancia il progetto Hiit Stadium

Tempo di lettura: 4 minuti

Il  primo spazio dedicato ai circuiti ad alta intensità viene incontro al nuovo trend dell’estate: non rinunciare all’allenamento nemmeno lontano da casa

 

Si chiama HIIT (High Intesitive Interval Training) . E dopo aver conquistato la routine di tantissimi appassionati di fitness nelle palestre di mezzo mondo ora si appresta a conquistare anche le vacanze di chi ha fatto di un sano allenamento il suo stile di vita. Con Hiit si intendono infatti circuiti di brevissima durata che hanno la prerogativa di attivare ogni parte del corpo. Sono allenamenti ad alta intensità fatti per chi ha già delle discrete basi di fitness e che per vari motivi preferisce percorsi intensi che consentono, visti i tempi moderni, di passare meno tempo in palestra.

Cosi Bi-Holiday (Biasuzzi Turismo) ha lanciato a Caorle, al Villaggio San Francesco (5*), il progetto Hiit Stadium: un’area studiata ad hoc per il fitness dove é possibile allenarsi in vacanza con circuiti ad alta intensità seguiti costantemente da un personal coach. Gli spazi sono stati ricavati in uno spazio esclusivo completamente open-air, dotato di attrezzature di ultima generazione. Cosi lo sportivo che sceglie di andare in vacanza oggi non é più costretto a rinunciare  alla sua routine di allenamenti: se già fa attività High Intensive (il noto crossfit é un esempio) trova uno spazio perfetto per continuare a “muoversi”, se invece proviene da altre discipline ecco l’opportunità di scoprire i circuiti short da 5 minuti ad intensità elevata.

Si tratta di un progetto che Bi-Holiday lancia in Italia ma che già da Settembre sarà presentato, con un short break dedicato alle proposte per la stagione 2020, nel secondo Camping Resort del gruppo sito in Croazia, il Bi-Village (4*).
Hiit Stadium sintetizza quello che è il trend dell’estate: fitness non-stop con la possibilità di godersi la vacanza con piani di allenamento coerenti seguiti dalla figura del personal coach.

Secondo Ilenia Cherubin, direttore Sales & Marketing Bi-Holiday “si tratta di una fase in cui il viaggiatore ci chiede un’esperienza di questo tipo che va ad affiancarsi alla ricerca di altri elementi di benessere che ormai in strutture come le nostre sono imprescindibili come ad esempio l’attenzione per l’alimentazione. Il fitness inteso come lo presentiamo con Hiit Stadium é un segmento che andrà sempre più ampliandosi”.

Caterina Biasuzzi, project manager di Hiit Stadium, sottolinea “la bontà del progetto che va a inserirsi senza fatica nella routine della vacanza garantendo la continuità degli allenamenti per gli appassionati sia delle performance ad alta intensità sia del fitness più in generale. Questa combinazione con il personal coach favorisce la creazione di una vera vacanza di benessere”.

Davide De Lazzari é il personal coach e spiega che “siamo davanti ad un progetto, questo di Hiit Stadium, dedicato a chi pratica regolarmente il fitness. Diamo l’opportunità di fare una vacanza benessere continuando gli allenamenti in un contesto diverso da quello della palestra. Non siamo in spiaggia. Non siamo al chiuso. Agli spazi si accede solo su richiesta e il personal ti segue passo passo. Questo è Hiit Stadium”.