TRACCIARE LA ROTTA. IN VIAGGIO CON SONIA MARIA LUCE POSSENTINI

Tempo di lettura: 1 minuto

Il 6 ottobre dalle 10 alle 18 a Venezia presso la Fondazione Querini Stampalia si terrà il corso Tracciare la rotta, con Sonia Maria Luce Possentini. L’iniziativa è una proposta di Teste fiorite, associazione culturale che si occupa di letteratura per l’infanzia e l’adolescenza.
Ecco come Sonia racconta la sua idea: “Il viaggio, il mare, la metafora della vita. Ce l’ha insegnato Ulisse. Nel mio lavoro illustrativo e pittorico il viaggio è sempre al centro della mia ricerca. È da sempre prova di conoscenza, fuga voluta o indotta e il mare spesso diventa lo spazio per affrontarlo. Le linee orizzontali, la Luna e i suoi mari, l’incontro tra cielo e mare inseguono sempre il mio pensiero che diventa espressione d’interrogazione verso l’altro e soprattutto verso la Natura tutta. Il viaggio è movimento. Muovendoti non rimani mai uguale. Nasce dalla testa, matura, ma per esistere ha bisogno di assorbire la linfa attraverso i sensi, toccare, sentire… quello mentale è un sogno, non un viaggio. Ho viaggiato molto, per lavoro, per diletto, per fuga.
Per questo ogni mio lavoro arriva da un viaggio, persone e sensazioni raccolte nel reale e poi trasferite sulla carta, magari aggiungendo un sogno, una speranza possibile, forse una bugia dolce.
Quali occhi ha la mente? Come può vedere tutto questo? Può inventarlo?  Sì, può, ma solo dopo averlo visto accadere”.
Per informazioni su iscrizione e costi www.testefiorite.it