GLASS BEYOND THE BARRICADES, LIBERTÀ E ARTE CONTRO QUALSIASI BARRIERA

Tempo di lettura: 3 minuti

Si terrà alla Bugno ART Gallery di Venezia dal 9 al 16 settembre 2018 la mostra Glass Beyond the Barricades, un progetto che sprigiona la forza propulsiva e comunicativa dell’arte del vetro di Murano capace di esprimere libertà, arte e cultura e vita contro qualsiasi barriera fisica e mentale.
Tredici maestri vetrai hanno interpretato i new jersey trasformando questi strumenti di prevenzione e sicurezza, di discutibile bellezza, cupi, grigi, visivamente pesanti ed ingombranti in opere d’arte colorate, vivaci, ricche di significati, di storia, cultura e bellezza. Le tredici opere saranno esposte e visibili al pubblico, ad ingresso gratuito. L’esposizione si inserisce nell’ambito di The Venice Glass Week ed ha lo scopo di porre l’attenzione del pubblico sull’importanza e sulla vitalità dell’attività artistica e creativa dei maestri vetrai.
Le tredici vetrerie di Murano che partecipano a Murano Glass Beyond the Barricades sono: Berengo Studio, Costantini Glassbeads, Effetre Murano, Fornace Ferro Murano, Gambaro & Tagliapietra, Laguna B, Massimiliano Schiavon Art Team, Nicola Moretti, Ongaro e Fuga, Seguso Gianni, Simone Cenedese, Tiozzo Sergio, Vetrate Artistiche Murano. Pesci che risalgono controcorrente le acque di una fontana, un jersey marino che divide il mare sano da quello inquinato, pavoni incastonati in preziosi mosaici, specchi e perle, fiori variopinti, sgargianti e variegati, idee che prendono forma attraverso l’utilizzo di antiche e innovative tecniche di lavorazione del vetro in queste tredici opere realizzate da famosi maestri vetrai: dal vetro soffiato al vetro massiccio, dalla lavorazione a piastra alla lavorazione in vetro colato fino ad utilizzare la tecnica Tiffany, dalla lavorazione tradizionale a quella artistica.
Murano Glass Beyond the Barricades è un progetto nato da un’idea di Luciano Gambaro, che ha coordinato il lavoro di tredici vetrerie di Murano per reinterpretare i new jersey, trasformando quest’oggetto finalizzato alla sicurezza dei cittadini in una vera e propria opera d’arte in vetro.
«L’obiettivo del progetto – ha spiegato lo stesso Luciano Gambaro – è di mostrare al pubblico la capacità interpretativa del vetro: la sua forza innovativa d’interpretare i nuovi temi contemporanei in maniera dirompente. Con Murano Glass BTB portiamo il vetro di Murano a confrontarsi con nuovi temi attuali, lo rendiamo materia viva, fluente, attuale e in evoluzione. Personalmente amo definire il progetto come un esercizio artistico. Con questo progetto vogliamo ancora una volta ribadire qual è la grande abilità dei nostri maestri, una sfida che spero venga considerata vinta».
Murano Glass Beyond The Barricades è organizzato in collaborazione e con il patrocinio del Consorzio Promovetro di Murano gestore del marchio della Regione del Veneto Vetro Artistico di Murano, Confartigianato Venezia, Bugno Art Gallery e a settembre le fotografie delle opere saranno raccolte in un libro con la prefazione del Professor Jean Blancheart.