DESIGNER, GIOCATORI E CRITICI IN DESIGN/PLAY/DISRUPT

Tempo di lettura: 2 minuti

Si terrà dall’8 settembre 2018 al 24 febbraio 2019 la mostra Design / Play / Disrupt al V&A di Londra. Un’esposizione, la prima nel suo genere, per celebrare l’innovazione nel campo del design dei videogiochi.
Il V&A esplorerà il mondo di designer, giocatori e critici contemporanei che stanno spingendo i confini di questo ambito in modi originali, giocosi e radicali. La mostra condurrà il visitatore dietro le quinte del processo creativo di sviluppo di giochi quali The Last of Use Kentucky Route Zero, mostrando prototipi originali, prime stesure dei personaggi e quaderni di bozze, accanto alle suggestioni culturali. A questo proposito sarà esposto anche il dipinto di Magritte Le Blanc Seing, fonte di ispirazione per la scenografia distorta del gioco.
Dai film di successo prodotti da studi leader come Splatoon di Nintendo, agli indipendenti come Journey di Thatgamecompany, la mostra metterà in evidenza la tecnica e l’abilità necessarie per creare un innovativo design di videogame. Questi esempi saranno presentati accanto a installazioni multimediali interattive su larga scala e da installazioni interattive tratte da videogiochi quali Minecraft e League of Legends e indagini sulle questioni sociali e politiche di questo campo, offrendo una panoramica completa del processo di progettazione, della comunità e della cultura dei videogiochi.
La mostra esplorerà il design dei videogame a partire dalla metà degli anni 2000, quando importanti progressi tecnologici, i social media e nuovi strumenti disponibili, hanno trasformato il modo in cui i videogame sono progettati, discussi e giocati.