/

A SOLI 28 ANNI ADDIO AD AVICII, RIVOLUZIONARIA ROCKSTAR DELL’ELETTRONICA

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ stato tra i più giovani e talentuosi produttori e dj dell’ultimo decennio. E’ scomparso oggi in Oman.

 

La giovane età colpisce: 28 anni. Ma se a 23 anni hai avuto tutto, o comunque moltissimo, dalla vita ecco che la prospettiva forse può cambiare: e alla soglia dei trenta ti puoi sentire più stanco e fragile di quello che l’età anagrafica può dare ad intendere.

Cosa ha fatto Avicii per la musica elettronica?

 

Nell’anno 2013 ha pubblicato il singolo “Wake me Up”: sicuramente la sua consacrazione al pubblico mondiale con questo pezzo di musica electro con tracce di folk che ha lasciato il segno grazie ad un giro di chitarra country oggi inconfondibile.

Al momento in cui scriviamo il video su Vevo che vedete qui vale 1.4 miliardi di visualizzazioni ma è destinato a crescere.

Due cose occorre ricordare di Avicii, nato in Svezia, all’anagrafe Tim Bergling.

 

Primo. La traccia che ha svelato il suo talento non è stata Wake Me Up ma piuttosto Levels prodotta già nel luglio del 2011: qualcosa di diverso e d’impatto per i dancefloor mondiali; un disco che, visti i suoni e l’impatto, è diventato una track mainstream; il video, ambientato in una azienda molto triste, tale Le7els Inc., è assolutamente iconico.

Secondo. Il dj e produttore da qualche anno aveva scelto di produrre e basta e non esibirsi più dopo aver accusato seri problemi collegabili all’abuso di alcol nel 2014.

Questo invece l’ultimo messaggio per i fan legato alla nomination ai Billboard Music Award poche ore prima della scomparsa:

 

Honored to be nominated for the 2018 Billboard Music Awards! Don’t miss the show, LIVE May 20th on NBC. #BBMAs

 

Terza cosa: se è vero che i deejay sono le rock star del nuovo millennio allora il 28enne dj svedese andrebbe inserito, suo malgrado (anche se risulta per poco fuori limite), nel famigerato “Club 27“: il club delle rock star scomparse all’età di 27 anni appunto. Avicii è morto a 28 anni. Ma di certo era una rockstar planetaria che stava combattendo presumibilmente una battaglia solo sua (avendo lasciato i palchi e lavorando solo alle produzioni: la èiù recente passata un po’ da tutte le radio, con la voce di Sandro Cavazza, si chiama Without You), alla stregua di molti suoi colleghi.

Tra i primi messaggi di cordoglio arrivati per la scomparsa quello del dj e prduttore francese David Guetta:

 

davidguettaSomething really horrible happened. We lost a friend with such a beautiful heart and the world lost an incredibly talented musician. Thank you for your beautiful melodies, the time we shared in the studio , playing together as djs or just enjoying life as friends. RIP @avicii

 

Vero è che togliere un artista dal palco è sempre molto diffcile, da ogni punto di vista.
Le cause della scomparsa chiariranno molte cose.