Libri: “Perla nera” di Liza Marklund

Pronti a partire per le vacanze? Non dimenticate di mettere in valigia qualche libro, in questo periodo avrete finalmente il tempo per godervi la lettura senza fretta. Ecco in nostri consigli. Buona estate! Liza Marklund, “Perla nera” A Manihiki, minuscolo

Le mamme non vanno in vacanza

Le mamme non vanno in vacanza o meglio vanno in vacanza, ma non sono in vacanza. Il “lavoro” del genitore, tra virgolette perché come paragone viene a volte usato male non si tratta di lavoro in senso stretto, ma di

In Evidenza

Lifestyle

Tempo di lettura: 5 minuti

Stalking: il reato della porta accanto

La nostra rubrica ‘Come stai?’ oggi tratta il tema ‘Stalking: il reato della porta accanto’. Leggiamo spesso sui giornali notizie di condanna rispetto a questo reato, noto anche per i casi che hanno visto vittime i personaggi famosi. Curiosi di

Leggi tutto »

Cultura

Libri: “Le cosmicomiche” di Italo Calvino

Tempo di lettura: 1 minuto

Italo Calvino, “Le cosmicomiche” “Il protagonista di questo libro si chiama Qfwfq. Altro non si sa, non è nemmeno detto che sia un uomo… Quanti anni ha? Dato che non c’è avvenimento di milioni o miliardi di anni fa cui non abbia assistito, si deve calcolare che ha più o meno l’età dell’universo. Basta che il discorso tocchi di sfuggita

Leggi tutto

Venezia

/

Cosa succede al Padiglione Venezia della Biennale?

Cosa succede al Padiglione Venezia alla Biennale? Eppur si muove direbbe qualcuno. Perchè nonostante la Biennale Architettura sia stata posticipata al 2021 dal 29 agosto 2020 fino a fine anno ci sarà una mostra allestita nel Padiglione Centrale per raccontare episodi particolarmente

Castelli & Dimore

Arte

  • La Notte stellata (De sterrennacht) è un dipinto del pittore olandese Vincent van Gogh, realizzato nel 1889 e conservato al Museum of Modern Art di New York. Il dipinto raffigura un paesaggio notturno di Saint-Rémy-de-Provence, poco prima del sorgere del sole.

  • L’Arte della Domenica con Edward Munch, Il Sole (1911) La luminosità nascosta e poco nota di Munch. E’ ubicato nell’aula magna dell’Università di Oslo.

  • L’Arte della Domenica con Alfons Maria Mucha, Estate (1896) E’ dipinta all’interno del ciclo delle stagioni alla fine dell’Ottocento. Qui emerge tutta la sensibilità di Alfons Maria Mucha nel ritrarre donne di una bellezza leggiadra ed eterea ma al contempo

  • L’Arte della Domenica con Giuliano Tommasi, Piazza delle Erbe (1938). Ora si può tornare a far rivivere il dipinto dal vivo, ma sempre con moderazione. L’opera è visibile a Palazzo Zuckermann in “Novecento al Museo”, fino al 30 agosto. Ingresso

Editorial